Corredino per neonato: guida alla scelta

Corredino per neonato: guida alla scelta

Tutti i genitori si trovano a dover scegliere il corredino per neonato e questa non è sicuramente un’impresa facile, dato che bisogna districarsi tra tanti capi, modelli, taglie e misure. Per questo Miss Kappa Baby vuole dare alle mamme e ai papà alcuni consigli per gli acquisti, in modo da avere tutto a portata di mano alla nascita del bebè.

Corredino per neonato: cosa comprare in base alla stagione

In base alla stagione di nascita del bambino anche il corredino cambia. Vediamo in che modo.

1. Il bambino nasce in autunno inoltrato o inverno: in questo caso il consiglio è comprare un corredino in ciniglia di cotone, tessuto naturale e traspirante che tiene il bambino al caldo. Meglio evitare tutine e abitini in lana così come i materiali sintetici che fanno sudare. Cosa comprare? Per i primi mesi è bene scegliere tutine o due pezzi con i piedini e se fa particolarmente freddo si può mettere sotto la tutina calzone e sopra uno scaldacuore.

2. Il bambino nasce in estate: in questo caso il corredino per neonato sarà in cotone 100% o misto lino e cotone. Anche in questo caso è meglio evitare poliestere e fibre sintetiche. Se la nascita è prevista in maggio o settembre si possono scegliere le tutine in cotone pesante e anche in estate è importante avere a portata di mano giacchino e calze in cotone per le serate più fredde o per i locali con aria condizionata.

3. Il bambino nasce in autunno o primavera: in questo caso i tessuti migliori sono la ciniglia e il cotone, a cui aggiungere calzine, giacchine e copertine per affrontare gli sbalzi di temperatura.

Consigli utili per la scelta del corredino per neonato

La mamma e il papà devono vestire sempre il bambino a strati con tutine e abitini di diverso tessuto a seconda della stagione. A questi vanno aggiunti scaldacuore e giacchini in cotone per l’estate e in ciniglia per l’inverno e si consiglia di evitare tutine troppo calde che fanno sudare il bambino con il rischio che si ammali. Anche quando si esce il consiglio è non coprire troppo il bambino per evitare che si surriscaldi o prendano poi colpi di freddo passando da ambienti chiusi ad ambienti aperti.

Il tutone va usato solo in pieno inverno quando si indossa una giacca imbottita o un piumino, mentre per la carrozzina è perfetto il sacco imbottito a cui si aggiunge la copertina per le gambe.

Il corredino ideale permette di coprire il bambino se fa freddo, ma anche di scoprirlo velocemente quando fa caldo. In estate meglio avere sempre con sé un lenzuolino o una copertina di cotone, da usare anche come tendina per la carrozzina per tenere il bimbo all’ombra e coprirlo quando si entra in locali con aria condizionata.

In commercio si trovano tanti capi diversi, tessuti di ogni tipo e soluzioni adatte al bebè per coprirlo senza farlo sudare o soffrire il freddo in ogni stagione dell’anno. Una salopette renderà più semplice, ad esempio, il cambio di pannolino, che deve essere senza petrolati e sostanze chimiche per non irritare la pelle, come quelli proposti da MissKappa “il pannolino che respira”.