Perché i controlli e le normative di fabbricazione del nostro Paese, sono fra i più severi al mondo e il lavoro italiano può essere un valore aggiunto fondamentale anche per te.

LA GASTROENTERITE (DIARREA)

Innanzitutto cerchiamo di capirci su cosa e quando si dovrà parlare di  “GASTROENTERITE” , quindi per capirci, cominciamo a definirla. Quando il numero delle scariche/die è superiore alle 4/5 e il loro aspetto sarà acquoso o liquido anche se, nell’allattato al seno, ad ogni poppata potrebbe apparire una modesta emissione di feci semiliquide. Sono due i tipi di diarrea: La Acuta e la Cronica la loro diagnosi è rimandata al medico Pediatra. Ad ogni modo, alla comparsa di diarrea, il rimedio che deve essere comunque applicato è sempre quello della Soluzione Reidratante Orale in quanto solo in seguito e dopo accertamenti, si potrà affermare se ricorrere o meno ad antibiotici. La maggior parte delle diarree, è infatti di natura virale (Rotavirus, Adenovirus…..) per cui, l’antibioticoterapia, risulta inopportuna oltreché inutile mente sempre e comunque opportuno, risulta il ricorso a Soluzioni Reidratanti Orali che, indipendentemente dalla natura della diarrea, agiranno, apportando liquidi e favorendone il loro assorbimento ed utilizzo cellulare. Detto ciò, spieghiamo perché. La diarrea non è altro che un richiamo di liquidi cellulari, all’interno dell’intestino (lume intestinale) che, indipendentemente dalla sua causa (batterica, virale, altra), risulta estremamente pericoloso in quanto depaupera le cellule dell’organismo dei loro liquidi, causandone la morte per disidratazione. Come agire in caso di diarrea? Talvolta alla diarrea sono associate manifestazioni di vomito per cui risulta più difficile la somministrazione di Soluzioni Reidratanti Orali. Si procederà pertanto in particolare nel lattante e/o nel piccolo bambino, alla loro somministrazione con piccole quantità di soluzione, somministrata con un cucchiaino. La soluzione sarà meglio accettata se fredda  e somministrata tal quale senza alcuna aggiunta perché una qualsivoglia di aggiunta, anche di zucchero, la renderà più squilibrata e di conseguenza, meno assorbibile ed inoltre, essendo la aggiunta costituita da zuccheri, gli stessi, mal digeriti, potrebbero favorire una fermentazione intestinale che tenderebbe a peggiorare lo stato di diarrea.

In definitiva, applicando correttamente quanto sopra riportato, anche diarree di difficile risoluzione possono essere affrontate con la calma e perizia necessarie anche a livello domiciliare e da un qualsiasi genitore ricordando che, una eccessiva preoccupazione  o ancor peggio un atteggiamento non consono falsato da stati di ansia o di panico possono compromettere sia la gestione del fenomeno che la sua risoluzione.


« Torna alla lista delle offerte speciali «